Le novità di Manuelina in un click!
16 Settembre 2014
La ricetta di Settembre di Manuelina
16 Settembre 2014

Manuelina a Parma per i 50 anni dell’Unione del Buon Ricordo

BuonRicordo_100 Chefper una Sera_01Martedì 9 settembre, la pioggia che si è abbattuta sul centro di Parma non ha fermato i festeggiamenti per il cinquantesimo compleanno dell’Unione del Buon Ricordo, la prima associazione di ristoratori nata in Italia nel 1964, in una serata di beneficienza ricca di emozioni.

La manifestazione “Cento Chef per una sera” si è consacrata un grande successo grazie alla partecipazione di oltre mille commensali, alla generosa organizzazione (tutta composta da volontari) e all’estrema professionalità di ogni Chef.

Inaugurata dall’Assessore alla Cultura di Parma Maria Ferraris insieme al Presidente dell’Unione Ristoranti del Buon Ricordo Ovidio Mugnai, l’intera serata si è dimostrata un’iniziativa di altissimo livello che, nonostante il clima sfavorevole, ha saputo deliziare e divertire i suoi ospiti seduti ad una lunga tavolata bianca di oltre 300 metri.

La Manuelina, che è tra i soci più anziani dell’Unione, è stata rappresentata dagli Chef Cesare Carbone e Massimiliano Giovinazzo che hanno portato in tavola, per l’aperitivo, la celebre Focaccia col Formaggio di Manuelina, inventata dalla bisnonna e divenuta una delle principali specialità della zona di Recco. Una scelta alternativa, la Focaccia, che lascerà agli ospiti la voglia di far visita al celebre ristorante del Levante Ligure per gustare, oltre alle innumerevoli specialità, anche la Cima ripiena alla genovese, il vero Piatto del Buon Ricordo e cavallo di battaglia di un ristorante che, da sempre, ha scelto di sposare tradizione ed eleganza.

Luciano Spigaroli, organizzatore, racconta: “Lo spirito dell’evento era quello di festeggiare un’associazione di amici e ristoratori (che sono giunti a Parma a proprie spese, portando i propri prodotti tipici) e regalare alla città un momento unico. Credo che difficilmente Parma potrà vedere nuovamente un simile allestimento: non una cena per Vip, ma un appuntamento di condivisione per gli amanti della buona cucina, il cui ricavato andrà tutto in beneficenza.”

Ad oggi sono stati raccolti oltre 5mila euro destinati al progetto Parma Facciamo Squadra a sostegno delle realtà associative che dedicano il proprio lavoro alle fasce più deboli, mentre circa 3500 sono stati devoluti ad Avis Parma e due bancali di delizie provenienti da tutta Italia sono stati consegnati alla mensa di Padre Lino.